Assistenza Medica
Italiano
Controllo della pressione arteriosa in pazienti con lesioni cerebrali

Controllo della pressione arteriosa in pazienti con lesioni cerebrali

Questa è una traduzione automatica rafforzata di questo articolo.
Assistenza Medica

Istruzione

Sottolinea l’importanza di una corretta respirazione.
Livelli insufficienti di ossigeno nel sangue o alti livelli di anidride carbonica causano vasi sanguigni cerebrali di dilatarsi, aumentando la pressione arteriosa intracranica, consentendo più sangue al cervello. Per evitare questo, i pazienti devono imparare a regolare la loro respirazione attraverso varie forme di relax.

Durante l’ascolto di musica lenta, respirazione profonda o yoga o tai chi, un paziente può aiutare ad alleviare l’ipertensione, mentre rilascia endorfine e allevia lo stress del corpo.

Scaricare la pressione intracranica con mannitolo.
Questo farmaco è usato per ridurre la pressione elevata all’interno del cervello. Mannitolo viene somministrato direttamente nel flusso sanguigno per risultati rapidi. Esso serve come primo passo per i pazienti che soffrono di un trauma cranico e può anche funzionare come una barriera per ridurre le cellule endoteliali. Questo permette ad altri farmaci somministrati al cervello più velocemente.

Induce ipotermia ponendo il paziente in una vasca di ghiaccio o acqua molto fredda.
Questo ridurrà il flusso di sangue al cervello, riducendo la temperatura più veloce del corpo può ripristinare. Come risultato, la pressione endocranica ed edema cerebrale è ridotta. Tuttavia, se la temperatura del paziente è troppo bassa o rimane in acqua troppo a lungo, tutto il tuo corpo inizierà a svanire, come le funzioni del cuore, apparato digerente e gli organi circostanti sarà limitato.

Inserire un rinvio.
Usato per controllare l’ipertensione in pazienti con trauma cranico, uno shunt regola il flusso di fluido cerebrospinale (CSF) e la forza che quantità eccessive vengono drenati da un catetere. Lo shunt è costituito da un tubo di materiale plastico flessibile, valvola e catetere. Una estremità del catetere è posizionato all’interno di un ventricolo del cervello. Se questo rappresenta un problema, il medico può essere posizionato direttamente nel liquido cerebrospinale, che si trova appena fuori dal midollo spinale. L’altra estremità del catetere è posizionato altrove dove il CSF può essere facilmente scaricato. Si è spesso collocato nella cavità addominale.

Tag: i pazienti collocati con lesioni cerebrali, i pazienti con lesioni cerebrali pazienti, i pazienti con lesioni cerebrali permette, i pazienti con lesioni cerebrali risultati, i pazienti con lesioni cerebrali simili a controllo, i pazienti con metodi lesioni cerebrali, i pazienti limitati con lesioni cerebrali, pazienti con funzioni lesioni cerebrali, pazienti con lesioni cerebrali rilievi, pazienti drenati con lesioni cerebrali

Per saperne di più da Assistenza Medica

Assistenza Medica, Come si riconosce un buon medicoCome si riconosce un buon medico

Quando si tratta di mettere la nostra salute nelle mani di uno specialista, la fiducia è un elemento essenziale, perché abbiamo bisogno di essere sicuri che quella persona può aiutare. Purtroppo, e ...
Assistenza Medica, Come aiuta l'olio d'oliva per la saluteCome aiuta l'olio d'oliva per la salute

La dieta mediterranea ha un protagonista stella, l'olio d'oliva, un alimento fondamentale che è stato riconosciuto come il grasso più sano. Tuttavia, non tutti gli oli di oliva non sono uguali, noi ...
Assistenza Medica, Gli alimenti ricchi di fosforoGli alimenti ricchi di fosforo

Il fosforo è un minerale essenziale per il corpo, aiutando a mantenere ossa e denti sani e intervenire in altri processi del corpo importanti. Fosforo deve essere sempre nel corpo in un analogo imp ...
Assistenza Medica, Come scegliere mandariniCome scegliere mandarini

Tangerine è uno dei più popolari ed apprezzati agrumi. È succosa, deliziosa e facile da mangiare e portare ovunque, in modo che diventi uno snack ideale per i bambini, perfetto da indossare in uffi ...


Assistenza Medica
Italiano